Categorie
Strategia

Perchè non devi smettere di parlare ai tuoi clienti

Questa è una bella domanda per tutti coloro che hanno aziende o attività e, specie in questo periodo, stanno attraversando un momento di difficoltà legato al rallentamento e blocco delle attività per l’emergenza sanitaria.

In questi giorni siamo tutti un pò impegnati a capire quali sono le nuove disposizione del Governo che si susseguono.

Chi può tenere aperta la propria attività, quali sono le direttive da rispettare, come possiamo ammortizzare il colpo sul fatturato, ecc ecc. 

Diciamoci la verità, è davvero un momento caotico e le aziende si muovono un pò alla cieca senza riuscire a fare un piano per il medio e lungo periodo.

Provando ad analizzare un pò di dati del contesto produttivo attuale salta subito all’occhio una cosa che secondo me è fondamentale:

IL CLIENTE

Già perché in qualche modo, in questo particolare momento storico, è come se le aziende mettessero un pò da parte i propri clienti a favore del solo “nobile” scopo di “portare a casa la pagnotta la sera”.

Il cliente è sempre il bene più prezioso ed è grazie a loro che riusciamo a crescere e ad andare avanti tutto il giorno.

«Vediamo i nostri clienti come ospiti invitati a una festa, e noi siamo i padroni di casa. Il nostro lavoro è migliorare ogni giorno tutti gli aspetti della customer experience».

Jeff Bezos (Amazon.com)
Jeff Bezos: fondatore, presidente e amministratore delegato di Amazion.com il più grande e-commerce del mondo
Jeff Bezos

Cosa possiamo imparare da questa frase di Jeff?

Non possiamo trascurare i nostri clienti e, mentre affrontiamo le difficoltà di questo momento, dobbiamo continuare a parlare con loro attraverso i canali di comunicazione della nostra azienda.

A questo punto mi dirai:
Antonio ma cosa possiamo dire? Come possiamo farlo se stiamo vivendo tutti in questo momento di difficoltà?

Ogni azienda è differente e necessita di un linguaggio adeguato al settore ma in qualche modo possiamo individuare una risposta comune molto semplice: 

  • Parlare di quello che stai facendo per migliorare l’esperienza del tuo cliente;
  • Raccontare come ti stai muovendo per continuare ad offrire i tuoi servizi ai clienti;
  • Mostrare la vicinanza ai tuoi clienti per continuare a supportarli nei loro bisogni dei tuoi prodotti;
  • Spiegare in che modo possono continuare ad usufruire dei tuoi prodotti e servizi;

Lo so bene, in questo momento storico, siamo tutti portati a pensare che cambiano i bisogni dei nostri clienti, questo è vero in parte, il più delle volte cambiano solo modalità e tempi con le quali i nostri clienti usufruiscono dei nostri prodotti.

Se non siamo presenti nella vita dei nostri clienti, se non gli stiamo vicini, finiranno per soddisfare i solo bisogni grazie a qualche nostro competitor.

In conclusione…

Non smettere di parlare ai tuoi clienti, non trascurare i tuoi canali di comunicazione solo perché il momento non è dei migliori, non abbandonare le tue pagine social perché in qualche modo stai trascurando anche i tuoi clienti, anche i più fidelizzati.

Se hai bisogno di consigli o di chiedermi informazioni, scrivimi pure nei commenti o mandami un messaggio.

Fammi sapere cosa ne pensi. 

Categorie
Idee Creative

Idee di Packaging per l’asporto

Oramai un pò tutti abbiamo preso coscienza del nuovo DPCM entrato in vigore da oggi 26 ottobre 2020 che impone la chiusura serale di bar, ristoranti, ecc.

Già da subito molti locali stanno lanciando i vari servizi da asporto.

Se si pensa ai cibi da asporto, spesso si è portati ad immaginare confezioni o box sterili magari in alluminio o in cartone anonimi.

Per rendere l’asporto un’esperienza da ricordare per il cliente, nella maggior parte dei casi l’attenzione al packaging può rivelarsi strategica per farsi ricordare.

Ecco allora che voglio condividere con te qualche idea di packaging per l’asporto.

Che ne pensi? Ti piacciono?

Fonti:
brit.co
boredpanda.com
bpando.org